CHISURA ESTIVA: DA SABATO 12 A DOMENICA 27 AGOSTO
ORARI PER IL MESE DI AGOSTO
07:30-13:30 DAL LUNEDI' AL VENERDI' SABATO CHIUSO
Skip Navigation Links



Analisi Cliniche

Tariffario esami
Gestione della qualità
Orario accettazione e ritiro referti
Procedure di accettazione e prelievi
Ticket ed esenzioni

Diagnostica Medica Biorama
Via Carlo Fadda, 42/47 - 00173 Roma
Visualizza mappa interattiva
Tel. 06 7224716 - 06 7224275
Fax 06 7222620
Numero verde

infobiorama@grupposaniroma.com
Orari di apertura:
lun-ven 7,30 - 19,30 / sab 7,30 - 13,00
Orari prelievi:
lun-sab 7,30 - 10,00

Diagnostica Medica Ragusa
Via Mirandola, 29 - 00182 Roma
Visualizza mappa interattiva
Tel - Fax 0670309217 - 06 70614506 inforagusa@grupposaniroma.com
Orari di apertura:
lun-ven 7,30 - 13,30 / 15,30 - 19,30
Sabato 7,30 - 13,00
Orari prelievi:
lun-sab 7,30 - 10,00


 
 
Ticket ed esenzioni

Il  Sistema Sanitario Nazionale (S.S.N.) prevede il pagamento da parte dei Cittadini assistiti di una somma variabile, contenuta, a titolo di partecipazione alla spesa da questo sostenuta per le prestazioni erogate: il ticket sanitario. L’importo massimo a carico del Cittadino, per ogni prescrizione (“impegnativa” o “ricetta rosa”) è di € 36,15.

Non tutti gli assistiti debbono pagare il ticket.


Le leggi e le disposizioni nazionali e regionali prevedono una serie di eccezioni:

  • per malattia
  • per reddito
  • per invalidità

Esenzione per malattia

Le persone che soffrono di malattie croniche o invalidanti, oppure di malattie rare hanno diritto all’esenzione dai ticket per le prestazioni sanitarie collegate alla malattia (D.M. San. 329/99 e 279/01).

 

CONSULTA SUL SITO DEL MINISTERO DELLA SALUTE, LA LISTA DELLE MALATTIE CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE E LE PRESTAZIONI ESENTI PER OGNI MALATTIA

 

L'esenzione va richiesta alla propria ASL, presentando:

  • la tessera sanitaria;
  • il numero di codice fiscale;
  • un documento che attesti la presenza della malattia.

Dopo aver valutato la documentazione, la ASL rilascia una tessera di esenzione, di durata permanente o limitata secondo il tipo di malattia ed i regolamenti regionali. L’eventuale rinnovo deve essere richiesto alla ASL, che può sollecitare o no ulteriore documentazione.

Per eseguire le analisi  senza pagare il ticket è necessaria la prescrizione (“rosa”) del proprio medico di medicina generale, sulla quale devono essere scritte le prime tre cifre del codice della malattia, indicato sulla tessera di esenzione.


Esenzione per reddito

  •   i cittadini di età inferiore ai 6 anni o superiore ai 65 anni con reddito familiare complessivo non superiore a € 36.151,98 (su autodichiarazione dell'Utente);
  •   i titolari di pensione sociale e relativi familiari a carico (su autodichiarazione dell'Utente);
  •   i titolari di pensione al minimo, di età superiore a 60 anni e relativi familiari a carico, con reddito familiare non superiore a € 8.263,31 aumentati a € 11.362,05 in  presenza del coniuge non legalmente ed effettivamente separato, piu € 516,46 per ogni figlio (su autodichiarazione dell'utente)
  •   i disoccupati e familiari a carico, con reddito familiare non superiore a € 8.263,31 aumentati a € 11.362,05 in presenza del coniuge non legalmente ed effettivamente separato, più € 516,46 per ogni figlio (su autodichiarazione dell'utente);

ATTENZIONE: non confondere la condizione di inoccupato cioè che non ha mai avuto un lavoro alle dipendenze, da quella di disoccupato, con la quale si indica un cittadino che ha perso un lavoro da dipendente.


Ai fini dell'esenzione ticket, è valida soltanto questa ultima condizione, che deve fra l'altro essere subentrata l'anno precedente a quello per il quale si chiede l'esenzione. 

Per avere l’esenzione ticket per reddito è possibile: 

  • presentare la documentazione ad un ufficio della Asl, che rilascerà un tesserino di esenzione valido per un anno, oppure:
  • sottoscrivere una dichiarazione dello stato di reddito sul retro della impegnativa da parte dell'assistito o un suo familiare o il tutore legale. 

Esenzione per invalidità civile 


Sono esentati dal pagamento del ticket su qualsiasi prestazione specialistica:

 

gli invalidi di guerra dalla I alla V categoria titolari di pensione diretta vitalizia;

gli ex deportati nei campi di sterminio;

gli invalidi civili al 100%;

gli invalidi civili con invalidita superiore ai 2/3 (67%-99%)

gli invalidi civili con assegno di accompagnamento

 i grandi invalidi del lavoro (80%-100% di invalidita)

gli invalidi del lavoro con invalidita superiore ai 2/3 (dal 67%-79%)

 i grandi invalidi di servizio (appartengono alla I categoria e sono titolari di specifica pensione)

 gli invalidi di servizio dalla II alla V categoria

 i ciechi ex art. 6 legge 482/68

 i sordomuti di cui all'art. 7 legge 482/68

 

I soggetti esenti dal pagamento delle analisi “in convenzione” (per patologia, invalidità, reddito) dovranno presentare un documento di autocertificazione rilasciato dalla ASL di appartenenza da cui risulti la tipologia di esenzione (completa o parziale) e dovranno contestualmente controfirmare la richiesta/prescrizione (impegnativa rosa).

 

Vecchie attestazioni di esenzione “per reddito” rilasciate da alcune ASL e da queste riconfermate per l’anno in corso hanno validità solo se nell’anno fiscale in corso sussistono le stesse condizioni economiche che hanno dato in precedenza diritto all’esenzione.

 

Il laboratorio è obbligato ad inviare telematicamente, mensilmente, all’Agenzia delle Entrate, i dati anagrafici identificativi di tutti i pazienti che ricevono prestazioni a carico del S.S.R, con specificata l’eventuale tipologia di esenzione riportata sull’impegnativa.

 

Tali dati sono sottoposti a controllo crociato con la Regione Lazio: autocertificazioni errate o mendaci, attestanti il diritto all’esenzione, possono essere perseguite penalmente.

Biorama 77 s.r.l
Direttore Tecnico: Prof. Maurizio Tribalto
Direttore Sanitario: Prof. Maurizio Tribalto
Azienda con sistema di gestione per la qualità certificato da DNV
UNI EN ISO 9001:2008 - N° Cert. 15198-2004-AQ-ROM-SINCERT
P.Iva: 01101681003 - C.F. 02683150581
Certificazione  
Laboratorio Analisi Zaffino s.r.l.
Direttore Tecnico: Dott. Claudio Tribalto
Direttore Sanitario: Prof. Maurizio Tribalto
Azienda con sistema di gestione per la qualità certificato da DNV
UNI EN ISO 9001:2008 - N° Cert. 48129-2009-AQ-ITA-SINCERT
P.Iva 01317781001 - C.F. 04874470588
Gestione Reclami  I  Aiutaci a migliorare  I  Webmaster